Annuncio professione perpetua fr. Paolo

paoloNel chiamarvi Dio vi dice: Tu sei importante per me, ti voglio bene, conto su di te. Gesù, a ciascuno di noi, dice questo! La gioia del momento in cui Gesù mi ha guardato. Capire e sentire questo è il segreto della nostra gioia. Sentirsi amati da Dio, sentire che per Lui noi siamo non numeri, ma persone; e sentire che è Lui che ci chiama.” (Dalla lettera “Rallegratevi” della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata).

Carissimi fratelli,

La consapevolezza di essere stati chiamati dal Signore a vivere l’esperienza evangelica nella vita religiosa, ci riempie di gioia. Dio ci ha scelti per essere nel mondo e nella Chiesa annunziatori, con la nostra stessa vita, di ciò che Lui compie a vantaggio di ogni creatura. Con la forza e la vitalità che derivano dalla vocazione ricevuta, siamo capaci di “svegliare il mondo” con la preghiera, la testimonianza profetica, la presenza nelle periferie esistenziali della povertà e del pensiero.

Papa Francesco ci esorta a stare “sempre in cammino con quella virtù che è una virtù pellegrina: la gioia!” Quindi è necessario continuare il nostro cammino affinché i nostri passi siano tempo di conversione e di grazia”.

“Quando il Signore da una missione, fa sempre entrare noi in un processo di purificazione, un processo di discernimento, un processo di obbedienza, un processo di preghiera” (Papa Francesco, Meditazione mattutina nella Cappella S. Marta, 13 giugno 2014). Anche noi, cari fratelli, siamo stati chiamati dal Signore alla missione dell’annunzio della Buona Notizia con la nostra vita fraterna, perciò, desideriamo continuare il nostro percorso di conversione, per rispondere sempre con autenticità alle esigenze e alle interpellanze della Chiesa e della comunità degli uomini e delle donne di buona volontà.

In questo anno dedicato alla vita consacrata, vogliamo riconoscere e confessare la nostra debolezza, affidandoci al Signore, ma vogliamo anche narrare al mondo con forza e con gioia la santità e la vitalità che sono presenti nella vita consacrata. Quest’anno sarà per la Chiesa tutta un tempo di grazia, e per i consacrati occasione opportuna per “evangelizzare” la propria vocazione e testimoniare la bellezza della “sequela Christi” nelle molteplici forme.

Proprio quest’anno dedicato alla riflessione e alla preghiera per la vita consacrata, anche la nostra fraternità provinciale vivrà un giorno di grande gioia, infatti sabato 14 marzo c.a. alle ore 18.00 a Caltanissetta presso la chiesa del nostro convento, il nostro caro confratello fra Paolo Sana emetterà la sua Professione Perpetua.

Ringraziamo il Signore per questo ulteriore regalo che fa a tutti noi, e ci complimentiamo con Paolo per la risposta generosa all’invito del buon Dio che chiama tutti i suoi figli alla sequela, affidandoci il servizio dell’annunzio della Parola che salva e della umile testimonianza della Carità; Dio ha fiducia in noi e crede profondamente nella nostra umanità, spesso ferita e fragile, ma anche capace- per Sua grazia- di fare del bene.

Fratelli, insieme al nostro caro fra Paolo rinnoviamo la nostra donazione al Signore, come nel  giorno in cui abbiamo professato la “sequela Christi” nella Chiesa come forma stabile di vita, ringraziamo di vero cuore il Signore per il dono della vita religiosa, e pregando con viva fede diciamo: “Spirito Santo, fuoco che ardi, illumina il nostro cammino nella Chiesa e nel mondo. Donaci il coraggio dell’annuncio del Vangelo e la gioia del servizio nella ferialità dei giorni. Apri il nostro spirito alla contemplazione della Bellezza. Custodisci in noi la gratitudine e lo stupore per il Creato, fa che riconosciamo le meraviglie che Tu compi in ogni vivente”. (Dalla preghiera per questo anno di grazia della vita consacrata).

Ringraziamo il Signore per il dono della vocazione elargito al nostro fratello Paolo, e perché grazie alla sua generosa risposta, anche noi possiamo pronunziare ancora una volta il nostro “eccomi” con disponibilità e gioia, senza inutili rammarichi o sterili pessimismi.

Vi saluto con affetto, fr. Vincenzo Marchese, Ministro Provinciale

Annuncio professione perpetua fr. Paoloultima modifica: 2015-03-18T21:41:23+01:00da padreframarco
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento