L’affascinante sequela di Cristo – Esercizi Spirituali a Nicolosi

11759500_10206581981084840_335305504_nDal 13 al 18 luglio, presso la Domus Seraphica delle Suore Cappuccine del Sacro Cuore a Nicolosi (Ct), si è tenuto un corso di esercizi spirituali guidato da Sr. Elena Bosetti (Suora di Gesù Buon Pastore). Hanno partecipato confratelli di tutte e tre le provincie siciliane.

Il titolo del corso è stato: «Attratti da Cristo Agnello e Pastore. Percorso di esercizi spirituali nel quarto Vangelo». Fin da subito Sr. Elena ha voluto specificare un sottotitolo: “L’affascinante sequela di Cristo”.

Il primo giorno, guidati dal Prologo (Gv 1,1-18) e dal Cantico delle Creature, ci siamo lasciati condurre alla lode e gratitudine che scaturiscono dalla contemplazione del Luminoso Verbo della Vita. Ci siamo poi lasciati illuminare dalla testimonianza del Battista che dalle rive del Giordano ci invita a seguire l’Agnello di Dio (Gv 1, 19-42). Siamo stati condotti a Cana di Galilea dove siamo stati introdotti alla prospettiva sponsale del quarto vangelo (Gv 2-4). Dopo avere assistito all’inizio dei Segni, infatti, ci siamo soffermati sul dialogo notturno di Nicodemo e sull’incontro “solare” con la Samaritana al pozzo. A metà settimana ci siamo sentiti chiedere da Gesù «Vuoi guarire?». Non basta, infatti, essere infermo né incontrare il Medico divino per avere la salvezza, occorre che la desideriamo e la chiediamo. Gesù, il Bel Pastore che depone la vita per le sue pecore ed è venuto “perché abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza”, viene a sollecitare questo desiderio prendendo Lui l’iniziativa salvifica ed esortando «Va e non peccare più» (Gv 5; 8; 10). Siamo stati introdotti, infine, in un percorso che unisce le due mense di Betania e dell’ultima cena, dal profumo di Maria alla lavanda d’amore di Gesù (Gv 12-13), contemplando “il Maestro che impara dalle donne l’amore senza misura fino all’eccesso”: «Lasciala fare … lasciami fare». Siamo giunti, quindi, al Golgota con la Madre e il discepolo amato (Gv 19,25-27): «Quando sarò innalzato attirerò tutti a me» (Gv 12,32). Nell’ultimo giorno, abbiamo contemplato assieme a Maria di Magdala la tomba vuota e abbiamo udito la voce del Risorto che invia ad annunciare ai fratelli la gioia pasquale.

È evidente che ciò che ho scritto non può rendere giustizia alla ricchezza e profondità dei contenuti che Sr. Elena ha saputo trasmetterci. Ringrazio lei e i confratelli che con la loro partecipazione hanno arricchito queste giornate di spiritualità. Rimaniamo in attesa del prossimo incontro nel luglio 2016. (fr. Marco)

(Nella pagina Foto alcuni momenti della settimana)

L’affascinante sequela di Cristo – Esercizi Spirituali a Nicolosiultima modifica: 2015-11-14T11:08:37+01:00da padreframarco
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento